venerdì 29 giugno 2012

differenze

Ti lego perchè non mi va che stiamo alla pari su questo letto.
Entrambi nudi.
Almeno, tu devi stare legata.
Ti arrendi.
La tua pelle sudata scorre veloce sotto il nylon delle corde.
Ti ribalto e alla mia sculacciata risponde il ciack ed un mugolio, poi un altro.
Niente da fare.
La simmetria dei suoni di palmi e natiche ci rende uguali.
Meglio ripiegarsi su differenze tradizionali..