lunedì 16 marzo 2009

ispezione fallita

Il Mercoledì è giorno di ispezione.
Questo potrebbe essere un esempio da manuale per cui un sub soffre per il piacere del TOP.
Ma andiamo con ordine. Il TOP per le 18, 1830, finisce di lavorare e alle 19 va in palestra. Quasi ogni settimana, quindi, ci sarebbe quella mezz'ora abbondante da impiegare tra il lavoro e la palestra. Perchè, quindi, non fare una visitina allo schiavo per prendere appunti su come torturarlo il sabato successivo?
Quindi, il mercoledì mi tocca prepararmi accuratamente e una buona ora se ne va nel ritoccare la depilazione ed altre amenità che vi risparmio. Ricevo uno squillo sul cellulare come preavviso: entro 15 minuti il TOP sarà sotto casa.
Ho l'ordine di spogliarmi ed inginocchiarmi in posizione standard in modo da essere già dolorante all'inizio dell'ispezione.
Quando suona il citofono apro la porta dopo aver verificato e torno ad accucciarmi al mio posto.
Dopodichè il rituale è rapido, dopotutto il TOP ha pochi minuti per me.
"ISPEZIONE" e mi alzo, dandogli le spalle portando le mani dietro la nuca e allargando le gambe.
Spesso l'ispezione consiste in un dito guantato infilato nell'ano senza lubrificazione alcuna, altre volte nella conta dei peli superstiti, il cui numero, debitamente moltiplicato, si trasformerà in scudisciate qualche giorno dopo.
Pochi minuti in cui il corpo del povero sub è rudemente visitato, a volte ci scappa qualche cinghiata, ma, generalmente, in meno di dieci minuti mi ritrovo di nuovo nudo e solo e con nelle orecchie una sentenza torture da scontare per due peli sfuggiti al rasoio o per non essere stato cedevole alla penetrazione...
Non mi è mai successo di superare un'ispezione

sabato 14 marzo 2009

Intervista

*TI SEI MAI SPOGLIATO PER COMPIACERE TOP?
-Si.
*TI SEI MAI FATTO LEGARE?
-Si.
*COME?
-In vari modi. Quasi sempre con le mani dietro la schiena e poi hogtied. Una volta sono stato legato su una sedia a 4 zampe, con le braccia e le cosce legate con nastro adesivo alle gambe della sedia. Un'altra volta ammanettato dietro la schiena, con le manette attaccate con una catenella al collare in modo che i polsi si incrociavano a metà schiena. E, poi, spesso, bondage costrittivi alle cosce e ai gomiti. Inoltre, mi hanno legato altrettanto spesso le caviglie ad una sbarra di metallo che faceva da divaricatore.
* HAI NOMINATO UN COLLARE..
-Si, ne ho indossati due, uno pituttosto spesso e l'altro di cuoio sottile, la prima volta ho dovuto supplicare il Top di essere collarizzato, poi era la prima cosa che mi veniva messa.
* HAI SUBITO SEMPRE DA NUDO?
-Si, le sessioni iniziavano con il mio spogliarmi completamente nudo, a parte il bondage, il collare e vari bavagli non indossavo null'altro.
* QUINDI NIENTE TRAVESTITISMO ?
- No, non mi sono mai interessato al genere.
* E ALLA DEPILAZIONE?
-A quella si. Sono stato depilato con un rasoio dalla cintola in giù. Più come marchio che come pratica punitiva. Sempre sotto bondage costrittivo.
* E IL DOLORE?
- Beh, non ne sono proprio un fan, soprattutto se dovuto a sevizie. Mi spiego: quando commetto un errore mi piace essere punito, ma non mi piace poi tantissimo essere seviziato senza motivo. Ovviamente ai TOP piace molto infliggere dolore e piccole sevizie 'gratuite' come le mollette, la cera bollente, fanno parte del gioco. e poi..
* E POI?
-Beh, e poi come schiavo sono piuttosto 'bravo': ubbidisco con precisione e sono estremamente umile, quindi non capita spesso di dare adito a 'punizioni', ma, dopotutto, lo spanking piace anche a me soprattutto sotto bondage
* QUINDI COME SEI STATO PUNITO?
-Sostanzialmente con una riga sulle natiche, cinghiate sulla schiena, bacchettate sulle cosce e con il guinzaglio. In più le mollette e la cera dappertutto. E ad occhio e croce possiamo considerare lo stare in ginocchio sui ceci legato in varie posizioni come punizione.
*E TI SEI FATTO MAI SODOMIZZARE?
-In teoria si, in pratica no. Mi spiego. Dopo lunga ed accurata preparazione è stata usata una piccola custodia di sigaro...Dal lato non appuntito... In pratica, dopo essere stato immobilizzato in acconcia posizione... non mi sono accorto di nulla.
*CHE MI DICI DEI TUOI TOP?
-tutto il bene possibile, salvo che forse Top non erano davvero integralmente. Nel senso che a volte mi sembrava di essere dal dentista: troppa poca scena e convinzione nel ruolo, io ci mettevo letteralmente tutta la mia pelle, loro non ci mettevano davvero la frusta...
* E ORA?
- Beh, mi piacerebbe l'idea di avere un'altra esperienza BDSM ma sono fidanzato e non ho ancora capito se la mia natura di sub potrebbe essere compatibile con una normale relazione Vanilla. La mia ragazza è TOP? Magari, ma come fare a scoprirlo? La mia ragazza è sub? Va bene quasi uguale, ma come fare a scoprirlo?